RPL

Legno d’ulivo

In Letture, Recensioni on ottobre 16, 2008 at 10:14 pm

Se avete voglia di farvi un bel regalo compratevi “Legno d’ulivo” di Ettore Maria Negro. Quando avrete finito di leggerlo vi ritroverete un sorriso di soddisfazione stampato sul volto e, credetemi, proverete una gran bella sensazione.

Legno d’ulivo” è un piccolo capolavoro che probabilmente chi vive la provincia del sud Italia apprezzerà particolarmente, le vicende qui narrate hanno infatti per palcoscenico un piccolo paese del meridione dove ci si prepara ad un’agguerrita competizione elettorale per la scelta del nuovo sindaco. Protagonisti principali  sono il nobile proprietario terriero Don Vittorio Decòmini ed il sindaco uscente Don Emanuele Cicoriella, impegnati in una battaglia senza esclusione di colpi per la conquista della tanto sospirata fascia tricolore che non risparmierà neanche il povero Sant’Antonio, patrono del paese.

Per tutto il tempo vi chiederete come potrà andare a finire e vi sentirete anche voi coinvolti nella competizione elettorale, dove processioni, preti, bande musicali, orchestre e fuochi d’artificio rappresentano le armi per ottenere il maggior numero di voti. Altro che confronti televisivi!

Il finale, imprevedibile, vi farà riporre il libro sulla mensola della vostra libreria con il sorriso di cui sopra.

“Legno d’ulivo” profuma dell’umanità nobile e miserabile di cui sono impregnate le storie dei tanti piccoli centri della provincia italiana, dove si può ancora vivere ed invecchiare con molta poesia.

Giorgio Castriota

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...